Cosa è e a cosa serve?

Il medico competente deve visitare gli ambienti di lavoro almeno una volta l’anno con cadenza differente sulla base della valutazione dei rischi.

L’indicazione di periodicità differente viene comunicata al datore di lavoro ed annotata nel documento di valutazione dei rischi (art. 25, comma 1, lettera l, D.Lgs 81/08). C’è la possibilità che il sopralluogo venga sostituito o integrato con la visione dei piani di sicurezza per i cantieri di durata inferiore ai 200 giorni lavorativi e dove il medico abbia già effettuato sopralluogo in altri cantieri gestiti dalla stessa impresa aventi caratteristiche analoghe e (art. 104, comma 2, D.Lgs 81/08).

Che obbiettivi si pone?

L’obbiettivo principale è quello della valutazione dei rischi effettuata direttamente sul luogo di lavoro, intesa alla salvaguardia della salute e della sicurezza dei lavoratori.

Come operiamo?

Il medico competente visita gli ambienti di lavoro almeno una volta l’anno o con cadenza diversa in base alla valutazione dei rischi, al termine della quale verrà fornito un dettagliato verbale dei rilievi e delle relative soluzioni.

Lo scopo è quello di garantire la tutela della salute dei lavoratori e la sicurezza degli ambienti, contribuendo alla prevenzione delle malattie professionali e degli infortuni sul lavoro, che permetteranno all’azienda cliente di evitare sanzioni per mancato adeguamento alle normative.

339 41 05 190

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi